ANESTESIA

Turquestetica vuole che i suoi pazienti si sentano più sicuri e rilassati: la siringa senza ago o anestesia(quasi) indolore. Questo sistema si può paragonare con una piccola pistola ad aria compressa che si appoggia sulla pelle e, una volta attivata, vaporizza l’anestetico attraverso l’epidermide senza causare accumulo locale e senza che il paziente senta dolore.

VANTAGGI

– PRATICAMENTE INDOLORE: la sensazione percepita sarà una leggera pressione o pizzicore a seconda della sensibilità individuale.
– RIDUCE LA SENSAZIONE DELLA PUNTURA DEL 70%: quando si applica la preanestesia si sentirà una leggera pressione più o meno intensa dipendente dalla sensibilità di ogni paziente. Una volta che la zona si sarà anestetizzata si applicherà l’anestesia locale convenzionale (con siringa e ago) e poiché la zona è già sedata, le punture si sentiranno con meno intensità e la sensazione di dolore sarà nettamente inferiore.
– TEMPO DI SEDAZIONE RIDOTTO: il periodo di diffusione dell’anestetico è considerabilmente più basso rispetto all’iniezione con ago tradizionale. Questo permette tempi di sedazione ridotti e una riduzione nella quantità di farmaco necessario.
– SENZA PAURA: se il paziente soffre di belonefobia (paura degli aghi), il problema scompare e l’anestesia si può affrontare senza ansia.
– RAPIDO: tutto il processo si compie molto velocemente e con precisione (l’anestetico si diffonde approssimativamente in 1/3 di secondo).
– PUNTURE: le punture fallite sono impossibili.
– NORMATIVE UE: il sistema è approvato e sicuro, in accordo con la Direttiva UE 2010/32/UE, presente nell’Ordine ESS/1451/2013, del 29 luglio.

La cirugía del microinjerto es un procedimiento que requiere del paso del paciente por quirófano, aunque es mínimamente invasiva y de carácter ambulatorio.
El carácter ambulatorio de este tipo de intervenciones nos asegura una rápida recuperación. Es decir, dado que la anestesia en el microinjerto capilar es local, el paciente podrá regresar a su hotel o residencia una vez que se haya dado por finalizado el procedimiento del microinjerto capilar con éxito. Transcurridas unas pocas horas desde que finalice la cirugía la persona intervenida podrá salir por su propio pie.
No por ello los pacientes plantean dudas con respecto al tipo de anestesia, pruebas preoperatorias, pasos que seguir tras un microinjerto capilar y efectos secundarios del trasplante capilar.

Tipo di anestesia

Come abbiamo già detto, l’anestesia locale sarà la protagonista in questo tipo di interventi capillari, sebbene lo specialista può, talvolta, considerare opportuno applicare addizionalmente una lieve sedazione che consiste nel somministrare un medicinale che produce un sonno leggero e diminuisce l’ansia con l’obiettivo che il paziente si rilassi totalmente, per evitare qualsiasi tipo di dolore.
L’intervento con il quale si effettua il trapianto capillare può durare circa 6-8 ore, queste saranno più agevoli se il paziente si mantiene in uno stato di dormiveglia e “dimentica” il tempo. L’obiettivo, in tutti i modi, è facilitare lo svolgimento dell’intervento durante il tempo in cui si assicura il comfort del paziente.
In quanto alla sensazione di dolore, siamo davanti ad una chirurgia poco invasiva e per tanto poco dolorosa. Il paziente, da parte sua, potrà notare un po’ di pressione o fastidio nella zona del cuoio capelluto però al massimo il dolore si traduce in lieve fastidio.
Il carattere ambulatoriale di questo tipo d’intervento assicura un rapido recupero. Vale a dire, dato che l’anestesia per il trapianto capillare è locale, il paziente potrà ritornare a casa una volta che si consideri terminato il processo dell’innesto capillare con successo. Passate poche ore dalla fine della chirurgia, il paziente potrà uscire senza necessitare di aiuto.

Prove preoperatorie

Il giorno dell’intervento uno dei primi passi sarà la preparazione del paziente da parte dell’equipe di infermieri. Si inizia somministrandogli un tranquillante leggero con l’obiettivo di eliminare qualsiasi segno di ansietà o nervosismo, evitare la comparsa di qualche fastidio o prevenire qualche effetto secondario dovuto all’anestesia locale.
Il passo successivo consiste nel somministrare l’anestesia locale nella zona donatrice e dopo aver proceduto all’estrazione dei follicoli si anestetizza anche la parte ricevente per effettuare l’innesto dei follicoli appena estratti.

Passi da seguire successivamente al trapianto capillare

Il processo postoperatorio o di recupero del paziente sottoposto al trapianto capillare non prevede un’eccessiva difficoltà visto che siamo davanti ad una chirurgia effettuata con anestesia locale e, pertanto, anche minimamente invasiva.
Il recupero necessita solamente di un paio d’ore, come già abbiamo sottolineato precedentemente in questo articolo, una volta terminata la chirurgia con successo. In concreto, durante questo tempo il paziente rimarrà a riposo per facilitare l’eliminazione dell’anestesia locale e la sedazione somministrata.
Una volta che verrà accertato il recupero, il paziente può lasciare la clinica per tornare all’hotel senza aver bisogno di nessun tipo di aiuto. Si raccomanda di seguire una serie di semplici passi che non servono ad altro che a facilitare il riposo del paziente oltre ad evitare qualsiasi tipo di attività che incida nell’infiammazione o sanguinamento della zona su cui si è intervenuto.

LLÁMENOS
WhatsApp chat